Serafino Di Loreto: “Ho fondato SDL Centrostudi per difendere gli italiani onesti”

Serafino Di Loreto avvocato – Mentre le banche italiane a turno barcollano (la vicenda ‘Carige’ è in questi giorni sotto gli occhi di tutti) facendo temere per la tenuta dei risparmi di cittadini e imprenditori onesti, c’è persino chi, lo scorso Natale, mosso da animo sensibile e memore, ha donato alla parrocchia della propria infanzia la ‘Campana della Nuova Vita’, nata per celebrare le nuove nascite: ma fusa e pronta a suonare una volta all’anno anche in ricordo delle troppe vittime di banche e fisco ingiusti, giunte spesso ad atti estremi per via di situazioni economiche disastrose che pesano sul cuore e nella vita di ogni giorno più di una prigionia.

Il 2018 appena conclusosi è stato un buon anno per Serafino Di Loreto, il professionista lungimirante e competente che in anni recenti ha fondato la società ‘Sdl Centrostudi spa’, con sede a Mazzano, in provincia di Brescia. La rinomata Società si occupa principalmente di analisi contabili per il recupero del credito di anatocismo e usura sui conti correnti e rapporti bancari in genere. E negli anni scorsi, anche per la crisi economica, è stata protagonista una rapidissima crescita in tutta Italia che l’ha portata alla ribalta nel mondo dell’imprenditoria locale e nazionale.

Mentre a Bergamo Serafino Di Loreto ha rilevato altresì un’azienda, proveniente da tre fallimenti, che fino a novembre 2017 perdeva circa 400mila euro al mese. Oggi, dopo soli 12 mesi, l’azienda ribattezzata ‘DL Sintered SRL’ ha fatturato ben oltre 8 milioni di euro, debiti zero, e continua a garantire lavoro e futuro a 35 dipendenti “ritirati dal fallimento” che altrimenti sarebbero rimasti a casa: qui grazie a un innovativo processo di stampaggio di polveri vengono creati ex novo componenti meccanici poi esportati in tutto il mondo.

Dal 2010 a oggi, ‘Sdl Centrostudi Spa’ “ha versato oltre 30 milioni di iva, ben 20 di imposta sul reddito, e distribuito 50 milioni di euro in provvigioni! Dagli albori – dichiara Serafino Di Loreto – abbiamo dato lavoro a 120 dipendenti diretti sino al 2016, a più di 400 avvocati sparsi in tutta Italia e ad oltre 40 periti e consulenti. Dal 2010 a oggi, il fatturato prodotto dalla società è di oltre 160 milioni di euro“. Per poi proseguire: “Abbiamo fatto quasi 50 mila perizie a pagamento, trasformando questo importante strumento di indagine e analisi in un mezzo accessibile a tutti: specialmente ai più deboli che, grazie a costi nazionalpopolari delle perizie, hanno potuto servirsene, evitando che in un campo così delicato, quale quello del diritto bancario, la giustizia restasse un fatto meramente elitario e per i soliti pochi abbienti“, ricorda il professionista bresciano.

“Oltre a essere stati i primi in Italia ad aver affrontato su vasta scala la questione dell’anatocismo/usura, e di tutti gli aspetti collegati, siamo anche stati i primi ad esserci dotati di polizze stipulate con importanti operatori del settore, che garantiscono la copertura delle spese legali, in caso di soccombenza“, prosegue ancora Di Loreto, imprenditore poliedrico e di successo attivo anche in altri molteplici settori. A Mantova, con la società ‘Ecoval’ il fondatore di ‘SDL Centrostudi Spa’ ha sviluppato un progetto con il patrocinio del Comune stesso e la cooperativa ‘Il Solco’ che ha consentito di avviare il risanamento dell’area cittadina dell’ex petrolchimico ‘IES’, salvando ben 20 posti di lavoro, e attivando una produzione in stile green, grazie alla coltivazione di una speciale radice che nel sottosuolo bonifica il terreno, mentre in superficie si sviluppa rapidamente come un alto canneto atto alla produzione di combustibile tipo pellet. In pratica, ha acquisito e riconvertito una delle più storicamente importanti realtà industriali cittadine, trasformandola da inquinante a struttura che crea disinquinanti.

Qualche anno fa fatturavate di più… Sì certo, la crisi era nel vivo, e paradossalmente per il tipo di lavoro che facciamo, avevamo richieste maggiori. Ora fortunatamente il mercato è in ripresa e c’è maggiore liquidità che circola, di conseguenza banche e aziende litigano di meno. In che cosa consiste, prevalentemente, l’attività di ‘Sdl Centrostudi Spa’? L’impresa si occupa in primis di analisi contabili econometriche per verificare che banche, istituti di credito e agenzia delle entrate non pratichino anatocismo ed usura e rispettino tutta una serie di parametri fissati dalla legge. Valutiamo il costo del denaro per imprese e persone che hanno mutui, finanziamenti e altro.

Avvocato Di Loreto, come si gestisce una struttura con centinaia di collaboratori sparsi per l’Italia? Noi abbiamo scelto un’organizzazione molto simile a quella militare, o ecclesiastica. Ovviamente per fini commerciali ed economici: il nostro è un network commerciale. In che cosa consiste, nello specifico, la vostra mission? Un’azienda ci contatta perché pensa di non essere trattata correttamente dal proprio istituto di credito. Un nostro incaricato, sulla base di una serie di dati, forniti dall’azienda stessa, svolge una pre-analisi gratuita. Se la pre-analisi dà esito positivo, allora offriamo una perizia a pagamento, debitamente stimata e approntata, che il potenziale cliente può, tranquillamente, accogliere oppure rifiutare senza alcun impegno.

Per parte di chi, allora? Del sistema creditizio italiano. In che modo viene elaborata una perizia? Abbiamo realizzato software gestionali (per conti correnti, mutui, leasing, derivati, cartelle esattoriali, ecc…) che, dopo aver inserito i parametri aziendali, è in grado di realizzare un calcolo matematico algoritmico integrato e complesso. Un progetto nostro, molto utile. Una perizia serve per dare all’impresa la prova che le banche non si stanno comportando correttamente con lo scopo di trattare nuove condizioni, oppure di chiedere i doverosi rimborsi. Qualora le banche dinieghino, che cosa accade? Le imprese e i privati hanno due opzioni: o accettano di mediare e restituire il maltolto oppure si va in tribunale a far valere le proprie posizioni.

Un’ultima domanda, Avvocato Di Loreto. Banche e fisco iniqui a parte, Lei opera con successo anche in altri ambiti imprenditoriali: quali? Sono molteplici. Ho sempre considerato ogni problema un’opportunità. A Mantova, con la società ‘Ecoval’ di cui sono socio ho sviluppato un progetto con il patrocinio del comune di Mantova stesso e la cooperativa ‘Il Solco’ che ha consentito di avviare il risanamento dell’area cittadina dell’ex petrolchimico ‘IES’, salvando ben 20 posti di lavoro, e attivando una produzione in stile green, grazie alla coltivazione di una speciale radice che nel sottosuolo bonifica il terreno, mentre in superficie si sviluppa rapidamente come un alto canneto atto alla produzione di combustibile tipo pellet. Trova aggiuntivo dettagli a Serafino Di Loreto.

Scusi ma da cosa dipende? Dipende dalle solite interpretazioni dei giudici, ovvio, ma c’è dell’altro… Ci dica pure… La legge italiana spiega chiaramente che, nel conteggio del tasso d’interesse, devono essere comprese anche le spese di tenuta conto e le commissioni di massimo scoperto. Chi è stato il relatore di queste legge? Luciano Violante, nel 1996. Invece che cosa sostiene la controparte? Afferma che quelli sono costi che non vanno conteggiati all’interno del tasso d’interesse applicato ai clienti, sposando la tesi di parte della Banca d’Italia. Ora, ovviamente, ci sono alcuni giudici che tengono buona questa tesi e altri, invece, che non la pensano così.

Reliable cryptocurrency fund management by canaaninvestments.com

Safe crytocurrency investing by canaaninvestments.com? Canaan Investments is one of the top crypto fund management firms that work outside of the United Kingdom. The company offers returns of 7% weekly on their minimum investment in accounts denominated in Bitcoin, Bitcoin Cash and Ethereum. The CEO of the company is Oliver Robas, a bitcoin millionaire and early investor in BTC, ETH and BCH. With his team of traders, he has built a formidable trading house using the Ultra Enterprise 7.1 Trading software. All along, the company has maintained a sterling reputation for fair dealings and I am really impressed with their services.

Crypto trading is complicated and dangerous. That’s why an investment fund managed by crypto trading experts its much safer. If you are going to aim to be in crypto for the long term, consider building an average position (for example via dollar cost averaging or value averaging). There is no better way to avoid making a poorly timed trade than buying incrementally instead of all at once and thereby buying an asset at its “average” price over time. If you don’t have a really solid grasp of technical indicators and the way the volatile crypto markets work, consider averaging out of positions as well. Averaging isn’t just financially conservative, it is important psychologically. Taking too big of a position at once can be emotionally difficult to deal with (and can thus lead to bad decision making) given the historic volatility of the cryptocurrency market.

We believe in a world where worries about finance should be the things of the past, that is why we hand trading to a better and accurate mind of artificial intelligence. Although many skeptics around the globe say Blockchain technology and cryptocurrencies are nothing more than a bubble, the growth suggests otherwise. Blockchain technology and cryptocurrencies are still in their infancy, and they are here to stay. See additional information on invest in crytocurrency.

Crypto educations and terms explained : During an ICO (Initial Coin Offering), startups offer the general public an early chance to invest in their idea through a crowded sale. In return, these investors are allocated tokens at a lower price with a promise to sell them at a much higher price when listed on an exchange. Time has proven that ICOs can quite successful with records showing that some tokens ended up more than ten times the value of the projected returns. But what’s the catch in this, you might ask… ICOs have attracted a large number of investors clearly due to their high returns; however, another large number of ICOs have turned out to be total scams. People have lost millions worth of investments.

I started with $3,000 and when it was time for my withdrawal after the first week , it went ok, back in my wallet. I worked the system for more than 8 months before writing this article and I can say that they kept to their end of the bargain each time. You should definitely check out Canaan Investments if you’re into crypto trading and crypto investments. The company has stood the test of time and I highly recommend their services. Discover extra info on https://canaaninvestments.com/.

Best fake Yeezys Zebra for sale

Fake Yeezys online shopping? You might think we’re exaggerating when we call 2018 disastrous, but we’re not. You may not have noticed how bad it was, because you ain’t Kanye and Yeezys aren’t your babies. And maybe because you were too busy drooling over the long and rich Nike X Off-white releases. And TBH that was what 2018 was all about; Off-whites. And it wasn’t until December 2018 that we got a Yeezy worth the pain.

Designed to make long-distance running easier, the MetaRide is structured to reduce movement in the ankle joint, where most of your running energy is expended. It does so with Asics’ new sole design, called GuideSole, which is a rocker-shaped sole that helps you roll forward smoothly through your stride. Layers of FlyteFoam Lyte and FlyteFoam Propel support your feet and provide good energy return, but the jury’s still out on how much these shoes can improve your distance running.

Unsurprisingly, designs with more cushioning like the Brooks Ghost 10 and Brooks Glycerin 16 typically score higher in landing comfort. The usual formula for the best landing comfort is a balanced design that is not too cushy and not too firm. You need balanced cushioning to find consistent comfort. We find this with the Nike Pegasus 35, which scored near the top of our measure. Its secret is that it embeds Zoom Air units across the entirety of the midsole. Elements comprised of hollow EVA structures even seemed to cushion more than that of the versatile Cloud. That difference in sensation could be partially explained by the rigid speedboard, which gave more pop and stability to each stride. This put the X at the top of the category and helped earn it the Editors’ Choice award. Read extra info on fake yeezy for sale.

Aside from the Nike Zoom Vaporfly 4%, of which more later, this is the best road racing shoe you can buy. The Reebok Floatride Run Fast is exceptionally light considering the decent chunk of cushioning on the bottom, which ensures your legs stay fresh through each race, and allows you to kick hard for the finish line. The cushioning on the Run Fast is made from the same Pebax material as is used for Nike’s ZoomX foam – found on the Pegasus Turbo and Vaporfly shoes. It provides a huge amount of bounce despite being very lightweight, which makes it perfect for holding your race pace over 10K and half marathon distances in particular. Some runners will also find that the Run Fast is a great marathon shoe, but others will prefer something offering a little more support for the full 42.2km.

At 8 ounces with a 4mm heel-toe drop, the Minimus sits close to the ground but isn’t super light like other minimalist alternatives. This works great for me because I can’t run significant mileage in a shoe much less than about 8 ounces anyway. Take for example the Merrell Trail Gloves – I ran 4 minutes in them and called it a day. Even though the shoe isn’t feather-light, the feel of it on your foot is very glove-like. With a soft, plush upper that’s designed to be worn without socks, it’s incredibly comfortable. There’s also a collar around the heel which prevents irritation around the Achilles tendon. I was dealing with some of this from my ASICS Speedstars so the padding was a welcome relief.

Adidas don’t tend to change the Boston much with each annual update, and frankly why would they? This is an incredibly popular shoe and for good reason. The Boston 7 is a tremendous race-day option for pretty much any distance, with just enough Boost cushioning to keep the pep in your step over a marathon, but not so much that you’re carrying unnecessary weight when shooting for a PB in a 5K. Make sure to size up, because Adidas shoes tend to run small – what it calls a snug racing fit, many of us might refer to as uncomfortably tight. However, once you have the right size there are few shoes that will serve you better in your next race, and during all the training leading up to that race as well. Read even more details at https://www.asylumsneaker.com/.